Archivi Blog

Evento sismico tra le province di Reggio Emilia e Modena, M 4.0, 9 dicembre

Un terremoto di magnitudo ML 4.0 è avvenuto questa mattina alle ore 08:21 italiane (9 dicembre 2016 ore 07:21 UTC) tra le province di Reggio Emilia e Modena. L’epicentro è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV a una profondità di circa 8 km.


single_event_9_12

I comuni entro 20 km dall’epicentro sono i seguenti (le colonne successive ai nomi indicano rispettivamente la provincia, la distanza dall’epicentro in km, gli abitanti):

comuni_9-12
Maggiori informazioni sull’evento sulla pagina informativa del Centro Nazionale Terremoti: http://cnt.rm.ingv.it/event/11272441

Secondo i questionari arrivati fino a questo momento sul sito http://www.haisentitoilterremoto.it/, il terremoto di questa mattina è stato leggermente risentito nelle province di Modena e nelle province limitrofe. Di seguito la mappa (aggiornata alle ore 09:39) con la distribuzione del risentimento sismico espressa in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg).

Mappa del risentimento sismico in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg) che mostra la distribuzione degli effetti del terremoto sul territorio come ricostruito dai questionari on line. La mappa contiene una legenda (sulla destra). Con la stella in colore viola viene indicato l'epicentro del terremoto, i cerchi colorati si riferiscono alle intensità associate a ogni comune. Nella didascalia in alto sono indicate le caratteristiche del terremoto: data, magnitudo (ML) profondità (Prof) e ora locale. Viene inoltre indicato il numero dei questionari elaborati per ottenere la mappa stessa.

Mappa del risentimento sismico in scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg) che mostra la distribuzione degli effetti del terremoto sul territorio come ricostruito dai questionari on line. La mappa contiene una legenda (sulla destra). Con la stella in colore viola viene indicato l’epicentro del terremoto, i cerchi colorati si riferiscono alle intensità associate a ogni comune. Nella didascalia in alto sono indicate le caratteristiche del terremoto: data, magnitudo (ML) profondità (Prof) e ora locale. Viene inoltre indicato il numero dei questionari elaborati per ottenere la mappa stessa.

Terremoto tra province di Pistoia, Modena e Lucca, 7 settembre ore 12.45: approfondimento

Il terremoto di oggi, 7 settembre 2014 alle 12:45 (ora italiana), è avvenuto al confine tra le province di Pistoia, Lucca e Modena, ad una profondità di 12 km. La magnitudo Richter (ML) è stata stimata pari a 4.0, valore calcolato sulla base di oltre 250 stime alle stazioni della Rete Sismica Nazionale gestita dall’INGV.
Questa scossa ricade in un’area che potremmo definire intermedia tra Garfagnana e Mugello, vale a dire i due grandi bacini recenti della Toscana settentrionale caratterizzati da strutture distensive responsabili dei forti terremoti dell’Appennino settentrionale (1920 per Garfagnana e Lunigiana, avvenuto proprio il 7 settembre; 15421919 per il Mugello). Nella zona del Pistoiese non sono evidenti strutture analoghe, né sono noti storicamente terremoti molto forti. Gli eventi massimi sono quelli del 24 maggio 1930 (M4.8) e del 12 giugno 1926 (M4.9), entrambi con massima intensità pari a 6 MCS. L’evento più forte riportato in catalogo nell’area è quello del 6 marzo 1740 (M5.2), che è considerato però a tutti gli effetti un terremoto della Garfagnana (è chiamato terremoto di Barga). L’epicentro di quest’ultimo evento sismico è spostato verso l’Emilia perché ha avuto risentimenti maggiori nella provincia di Modena.

Dal punto di vista della pericolosità sismica, l’area presenta valori di accelerazione attesa analoghi a quelli di Garfagnana e Mugello, considerato anche che rientrano in una stessa zona sismogenetica per la quale la massima magnitudo attesa è di 6.6.

L'epicentro del terremoto Ml 4.0 delle ore 19:49 sovrapposto alla mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale (http://zonesismiche.ingv.it)

L’epicentro del terremoto Ml 4.0 delle ore 12:45 sovrapposto alla mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale (http://zonesismiche.ingv.it)

 

Leggi il resto di questa voce

Evento sismico tra province di Pistoia e Modena, Ml 4.0, 7 settembre ore 12.45

Un terremoto di magnitudo (Ml) 4.0 è avvenuto alle ore 12:45:01 italiane di oggi, 07 settembre 2014 (10:45:0107/Sett/2014 – UTC).  Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV tra le province di Pistoia e Modena.

I comuni entro i 10 Km dall’epicentro sono: FIUMALBO (MO), ABETONE (PT), CUTIGLIANO (PT).

I comuni tra i 10 e i 20 Km dall’epicentro sono: FANANO (MO), MONTECRETO (MO), PIEVEPELAGO (MO), RIOLUNATO (MO), SESTOLA (MO), BAGNI DI LUCCA (LU), BARGA (LU), BORGO A MOZZANO (LU), COREGLIA ANTELMINELLI (LU), VILLA BASILICA (LU), PITEGLIO (PT), SAN MARCELLO PISTOIESE (PT).

Per maggiori informazioni visita la pagina informativa dell’evento.

L'epicentro del terremoto Ml 4.0 delle ore 12:45 italiane.

L’epicentro del terremoto Ml 4.0 delle ore 12:45 italiane.

Terremoto in Pianura Padana Emiliana: aggiornamento al 16 giugno ore 15:30

Prosegue l’attività sismica nella regione. Come già negli ultimi giorni, il numero dei terremoti è diminuito. L’ultimo evento con magnitudo maggiore di 3 è avvenuto questa notte alle 00:13, presso i comuni di Felonica (MN), Finale Emilia, (MO) e Bondeno (FE) con magnitudo 3.7.

L’istogramma sotto (Figura 1) mostra il numero giornaliero di terremoti nella regione (colonne), mentre la linea e i quadrati rossi indicano il numero totale (cumulato) dei terremoti dall’inizio della sequenza (scala sull’asse verticale di destra), che ha quasi raggiunto quota 1900.

Figura 1. Andamento nel tempo dell’attività sismica nella regione. Le colonne mostrano, come nei precedenti post, il numero di terremoti per giorno dal 16 maggio al 16 giugno (alle 15:30), I quadrati rossi sono invece la somma dei terremoti avvenuti fino a quel giorno. Il totale dei terremoti localizzati dalla Rete Sissmica Nazionale sfiora i 1900 (la scala del numero totale è sull’asse verticale di destra).

Terremoto in Pianura Padana Emiliana: rilievi geologici dopo il terremoto

È stato pubblicato il rapporto preliminare sui rilievi geologici di terreno post-sisma. Il testo è disponibile qui

An English version of the report on geological effects of the earthquake in the Pianura Padana of May 20, 2012 (M5.9) is available here

EMERGEO è un progetto INGV che ha come scopo  principale il rilievo geologico in caso di evento sismico di magnitudo >5.5 in Italia. Nel progetto sono coinvolti circa una quarantina di ricercatori afferenti a diverse Sezione dell’Ente che organizzano i rilievi sul campo e sono presenti in Sede per l’elaborazione e analisi dei dati raccolti.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: