Archivi Blog

Italia sismica: i terremoti di dicembre 2014

Nell’ultimo mese del 2014 si registra un aumento del numero di terremoti localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV con quasi 2300 eventi registrati. La media giornaliera in questo mese di dicembre 2014 sale ad oltre 73 terremoti in controtendenza rispetto agli ultimi mesi dell’anno.

La sismicità dal 1 al 31 dicembre 2014.

I terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 al 31 dicembre 2014.

In questo mese si sono attivate numerose sequenze che hanno portato sicuramente ad un aumento del numero di terremoti registrati. Tra questi 4 eventi hanno avuto una magnitudo uguale o maggiore di 4.0 e  28 sono stati invece i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.9. L’evento di magnitudo maggiore, Mw 4.3, è stato localizzato in provincia di Cosenza il 28 dicembre. Il terremoto è stato avvertito nettamente nella città di Cosenza (mappa degli effetti del terremoto dal sito www.haisentitoilterremoto.it) ed anche in gran parte della regione. Dalla scossa principale in qualche ora sono stati registrati altri 4 eventi, il più forte di magnitudo M 3.0. Leggi il resto di questa voce

Italia sismica: i terremoti di novembre 2014

Poco più di 1300 i terremoti registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di novembre 2014, con una media che scende a circa 44 eventi al giorno, tra le più basse di tutto il 2014.

La sismicità

La sismicità registrata dalla Rete Sismica Nazionale dal 1 al 30 novembre 2014.

Nessun evento registrato ha avuto una magnitudo uguale o maggiore di 4.0, mentre sono stati solo 13 i terremoti compresi tra magnitudo 3.0 e 4.0, il più forte dei quali il 13 novembre di magnitudo  ML 3.7,  localizzato nel Cilento in Provincia di Salerno. A causa dell’elevata profondità, quasi 300 Km, il terremoto non è stato risentito dalla popolazione. E’ stato decisamente risentito, invece, il terremoto che si è verificato il 30 novembre sull’Appennino Ligure in Val di Trebbia. L’evento di magnitudo Mw 3.6 (ML 3.8) è stato superficiale (12 Km) e quindi risentito in una vasta area tra le province di Genova e La Spezia (mappa preliminare degli effetti del terremoto dal sito www.haisentitoilterremoto.it). Leggi il resto di questa voce

Italia sismica: i terremoti di ottobre 2014

Poco più di 1500 i terremoti registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di ottobre 2014, con una media di poco più di 50 eventi al giorno, ancora in diminuzione rispetto ai mesi precedenti.

La mappa dei terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale nel mese di ottobre 2014

La mappa dei terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale nel mese di ottobre 2014.

Durante questo mese solo un evento ha avuto una magnitudo maggiore di 4.0, un terremoto localizzato la notte del 10 ottobre nel Basso Tirreno nelle vicinanze dell Isole Eolie di magnitudo Ml 4.3 Gli eventi compresi tra magnitudo 3.0 e 4.0 sono stati 19, tutti compresi tra 3.0 e 3.4 di magnitudo. La maggior parte di questi eventi sono stati registrati nel Basso Tirreno e nell’area a cavallo tra la Calabria meridionale e la provincia di Messina. Leggi il resto di questa voce

Italia sismica: i terremoti di settembre 2014

Sono stati quasi 1700 i terremoti registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di settembre 2014, con una media di poco più di 55 eventi al giorno, in leggera diminuzione rispetto al mese di agosto.

La distribuzione dei terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale nel mese di settembre.

La distribuzione dei terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale nel mese di settembre.

Sono stati due gli eventi con una magnitudo maggiore di 4.0 registrati nel mese di settembre, il primo (7 settembre M 4.1) localizzato tra le province di Pistoia, Lucca e Modena, il secondo (26 settembre M 4.1) nel Mar Ionio al largo della costa sud-est della Sicilia. Gli eventi compresi tra magnitudo 3.0 e 4.0 sono stati 17, ben tre di questi (con M 3.4, 3.5 e 3.8) sono stati localizzati nel Mar Ionio, a sud-ovest delle coste Salentine (Puglia). Leggi il resto di questa voce

Italia sismica: i terremoti di luglio e agosto 2014

Nei due mesi estivi del 2014 la sismicità in Italia non è andata in vacanza sebbene non ci siano stati eventi di magnitudo elevate. Nel mese di luglio i terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale sono stati circa 1500, una media di 50 al giornonessun evento ha raggiunto magnitudo 4, solo 14 hanno avuto una magnitudo compresa tra 3.0 e 3.8.

I terremoti registrati dal 1 al 31 luglio dalla Rete Sismica Nazionale.

I terremoti registrati dal 1 al 31 luglio dalla Rete Sismica Nazionale.

Gli eventi di magnitudo maggiore, Ml 3.8 e 3.6, sono stati localizzati entrambi nel Mar Tirreno meridionale al largo della costa calabra, area caratterizzata da terremoti molto profondi (la profondità di questi due terremoti è maggiore di 200 Km). Tra gli eventi più risentiti dalla popolazione ricordiamo il terremoto, Ml 3.5, registrato il 31 luglio nei pressi di Mormanno (CS) sul Pollino nell’area interessata dalla lunga sequenza sismica in ripresa nel mese di giugno quando sono stati registrati oltre 120 terremoti, uno dei quali di magnitudo Mw 4.0. In questo mese di luglio i terremoti registrati nell’area sono stati oltre 40, mentre sono scesi sensibilmente in agosto.

Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: