Italia sismica: i terremoti di luglio 2013

Un gran numero di terremoti è stato registrato in Italia dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di luglio. Nei 31 giorni sono stati registrati 2874 eventi sismici con una media di oltre 90 al giorno, sicuramente la più alta nel 2013 superando anche lo scorso mese di giugno.

luglio2013

Terremoti dal 1 al 31 luglio 2013  in Italia

In questo mese si sono verificate, anche contemporaneamente, diverse sequenze sismiche nella nostra penisola. La sequenza che ha prodotto eventi di magnitudo maggiore è stata quella a largo della costa marchigiana, nei pressi del Monte Conero (tra le province di Ancona e Macerata). La sequenza si è attivata con l’evento delle 03:32 del 21 luglio di magnitudo (ML) 4.9 ed è proseguita nelle ore successive con una replica di magnitudo (ML) 4.0 alle ore 05.07 e nei giorni seguenti con una sessantina di eventi di piccola magnitudo.

Sequenza sismica in Adriatico centro-settentrionale dal 21 al 31 luglio.

Sequenza sismica in Adriatico centro-settentrionale dal 21 al 31 luglio.

Un’altra sequenza sismica si è attivata intorno al 11 luglio in Appennino centro-settentrionale tra la Toscana e l’Emilia Romagna.  L’evento di magnitudo maggiore ML 3.9 si è verificato la mattina del 11 luglio alle 06:32 a pochi chilometri da Bagno di Romagna (provincia di Forlì-Cesena). Si sono susseguite numerosissime repliche, circa 260, nei giorni successivi fino a fine mese. Due di queste sono state di magnitudo ML 3.2 e si sono verificate nelle ore successive all’evento delle 06:32 del giorno 11 luglio. Le altre hanno avuto magnitudo molto piccole e si sono concentrate soprattutto nei 2-3 giorni seguenti.

Romagna_luglio_2013

Sequenza sismica in Appennino Tosco-Emiliano nel mese di luglio.

Per tutto il mese di luglio è proseguita la sequenza in Lunigiana iniziata nel mese di giugno con l’evento del giorno 21 di magnitudo ML 5.2 con più di 1300 eventi registrati solo nel mese di giugno. In luglio i terremoti registrati sono stati circa 750, con magnitudo molto piccole. Solo pochi eventi sono stati risentiti, tra questi quello di magnitudo maggiore, ML 3.5, si è verificato la notte tra l’8 e il 9 luglio.

Lunigiana_luglio_2013

Sequenza sismica in Lunigiana dal 1 al 31 luglio 2013.

Infine il giorno 30 luglio è stato registrato un evento in Croazia di magnitudo MB 4.6 leggermente risentito in alcune zone del Friuli Venezia Giulia.

Pubblicato il 7 agosto 2013, in Italia sismica, i terremoti del mese, Sismicità Italia con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: