Italia sismica: i terremoti della seconda metà di settembre 2012

Anche nella seconda  metà di settembre del 2012 sono stati registrati oltre 600 eventi sismici sul territorio nazionale, precisamente 683 terremoti. Una media di più di 45 eventi sismici al giorno. I più forti terremoti avvenuti in Italia  in questo periodo si sono verificati nel Beneventano il 27 settembre ML 4.1 e alle Isole Eolie il 29 settembre ML 4.2.

Epicentri dei terremoti avvenuti in Italia dal 16 al 30 settembre 2012 . Sono presenti quasi 700 terremoti, con simboli di dimensioni proporzionali alla magnitudo e colori in funzione della profondità (legenda in basso a sinistra). I dati sono scaricabili da http://iside.rm.ingv.it e visualizzabili con Google Earth.

Oltre all’area del Pollino, attiva ormai da  molti mesi, che ha registrato anche in questi ultimi quindici giorni circa 170 terremoti in maggior parte di bassa magnitudo (evento maggiore il 289 ML 3.0), la zona del Beneventano è stata interessata dal 27 settembre da una piccola sequenza iniziata con l’evento delle ore 03.08 di magnitudo ML 4.1 con epicentro a Paduli (BN) a pochi chilometri dalla città di Benevento. Nelle ore successive si sono verificate ulteriori scosse in quell’area, quelle di magnitudo maggiore sono state alle 05.47 ML 3.5 e alle 10.35 ML 3.7 del giorno 27 settembre.

La sequenza sismica registrata a nord-est della città di Benevento dal 27 settembre. La stella rappresenta l’evento di magnitudo più elevata, ML 4.1, verificatosi alle ore 03.08 e risentito in tutta la Provincia di Benevento.

Per ulteriori approfondimenti sulla sequenza nel Beneventano si può consultare il seguente link.

L’altro evento sismico di magnitudo superiore a 4.0 verificatosi nella seconda di settembre è stato localizzato nel Mar Tirreno nei pressi dell’Arcipelago delle Isole Eolie il giorno 29 settembre alle ore o2.39 con una magnitudo ML di 4.2.  Il terremoto è avvenuto ad una profondità di circa 250 km in un’area dove i terremoti profondi sono molto frequenti . A causa dell’elevata profondità ipocentrale il terremoto non è stato avvertito dalla popolazione.

La stella rappresenta l’evento a largo dell’Isola di Lipari verificatosi il 29 settembre con una magnitudo ML 4.2. La stella è di colore blu perché l’evento si è generato ad una profondità di 250 km.

Pubblicato il 2 ottobre 2012, in Sismicità Italia con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: