Terremoto nelle Prealpi Venete 9 giugno 2012 – Meccanismo focale

Il terremoto di questa notte alle ore 4:04 in provincia di Belluno e Pordenone è avvenuto nella crosta superiore, a 7 km di profondità, con un meccanismo di tipo compressivo. La figura mostra il meccanismo focale dell’evento, da cui si evince che il piano di faglia è orientato in senso nordest-sudovest e si è mosso con un movimento di compressione in direzione nordovest-sudest. L’orientazione e il movimento della faglia responsabile del terremoto sono coerenti con le conoscenze della sismotettonica della regione e sono probabilmente causati dalla spinta della microplacca adriatica verso le Alpi. La magnitudo momento (Mw) calcolata con questa procedura è pari a 4.0.

Meccanismo focale del terremoto di questa notte nelle province di Belluno e Pordenone. Il simbolo rosso e bianco indica il tipo di geometria e movimento della faglia responsabile del terremoto. La stella rossa è l’epicentro del terremoto e i triangoli rossi sono le stazioni sismiche usate nel calcolo.

Pubblicato il 9 giugno 2012, in Sismicità Italia con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: