Terremoto in Pianura Padana Emiliana: aggiornamento ore 22 del 26 maggio

L’attività sismica è proseguita con numerose piccole scosse e pochi terremoti rilevanti inferiori a 4 di magnitudo. In totale, finora (ore 22:00 del 26/5)  sono stati localizzati oltre 600 terremoti.

Andamento sequenza sismica dal 19 maggio. In colore rosso gli eventi delle ultime 24 ore.

Dall’inizio della sequenza, gli eventi di magnitudo superiore a 5 sono stati 3; quelli con magnitudo tra 4.0 e 4.9 sono stati in totale 15.

Anche oggi si nota che, dopo l’installazione della rete sismica mobile, la soglia di localizzazione è scesa e sono quindi aumentati i piccoli terremoti che riusciamo a rilevare. L’ultimo evento di M≥4 è avvenuto ieri, 25 maggio, alle 15:14 (ora italiana) (M4.0).

Grafico distribuzione eventi in funzione della magnitudo dal 19 al 26 maggio. In rosso gli eventi delle ultime 24 ore. Si noti il miglioramento della sensibilità della rete negli ultimi giorni, dovuto all’installazione di alcune stazioni della rete sismica mobile in area epicentrale. Siamo ora in grado di localizzare molti microterremoti di magnitudo tra 1 e 2, utili per studiare le caratteristiche della faglia.


Pubblicato il 26 maggio 2012, in Aggiornamento sismicità, I terremoti della pianura padana emiliana del 2012 con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Commenti disabilitati su Terremoto in Pianura Padana Emiliana: aggiornamento ore 22 del 26 maggio.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: